+390875707116 info@stilitalytermoli.it

Ristrutturare un bagno non è una cosa di poco conto e dopo anni di esperienza e tante ristrutturazioni eseguite posso dirvi che invece è alquanto complicato, anzi spesso si incorre in errori che potrebbero costarvi “caro”.

Ristrutturare il bagno 1° errore: non avere un piano nel periodo di ristrutturazione.

Chi non programma l’intervento con anticipo e aspetta l’ultimo minuto o addirittura si trova a dover intervenire quando già ci sono perdite nell’impianto parte sicuramente svantaggiato in quanto ha meno tempo per riflettere e pianificare.

Quindi vi consiglio di individuare i lavori da eseguire, pensare bene al periodo nel quale farli, organizzarsi per un trasloco momentaneo presso parenti e/o amici soprattutto se il bagno è l’unico di casa, altrimenti si rischia di vivere quel periodo con grande tensione e nervosismo.

Ristrutturare il bagno 2° errore: pensare di far da se.

Pensare di voler eseguire in prima persona alcune delle opere che riguardano il rifacimento del bagno è un altro grave errore come ad esempio le demolizioni.

Spesso mi capita di sentire che il papà oppure lo zio o l’amico si prestino gratuitamente per aiutare nello smantellamento e demolizione dei vecchi sanitari e piastrelle.

Un lavoraccio senza contare poi lo smaltimento delle macerie… che va fatto legalmente e non nel campo del vicino in campagna!

Qualche giorno fa vengo chiamata con urgenza da mia cognata per un sopralluogo nel suo appartamento in quanto l’inquilino del piano di sopra era letteralmente entrato nel suo appartamento esagerando un po’ con il martello.

Un disastro! Lo aveva fatto per risparmiare, si è trovato a dover risarcire anche il vicino!

Ristrutturare il bagno 3° errore: scegliere singolarmente gli artigiani.

L’idea di contattare un muratore, un idraulico, un posatore e un elettricista per risparmiare non è certamente la scelta vincente in quanto si ha a che fare con 3-4 teste diverse che non hanno mai lavorato insieme e che al primo problema cercheranno di scaricarsi reciprocamente le responsabilità.

E poi chi li dirige? Non pensare di poterlo fare da solo, non ne hai le competenze e neppure il tempo, piuttosto ti consiglio di affidarti ad un tecnico (geometra o architetto) che ti espleterà anche la pratica al comune e ti seguirà in tutte le fasi. Ne guadagnerai di salute e sulla perfetta riuscita dei lavori. 🙂

Ristrutturare il bagno 4° errore: affidarsi a ditte che realizzano a prezzi “stracciati”.

Scegliere una ditta “tuttofare” che fa preventivi online a prezzi stacciati è la scelta peggiore che potrai fare e sicuramente te ne pentirai.

Ho assistito a tanti clienti che allettati dai prezzi stracciati si sono trovati poi a sborsare il doppio di quello pattuito perché tante lavorazioni non erano previste ed erano extra!

Le ditte serie e specializzate si propongono con prezzi congrui e preventivi molto veritieri e affidabili.

Se anche tu vuoi realizzare la casa dei tuoi sogni ma non sai da dove partire, compila questo breve e divertente TEST e scopri qual è il design ideale per la tua casa!

CLICCA QUI!

Ristrutturare il bagno 5° errore: comprare da diversi show-room o online.

Oggi il mercato dell’arredo bagno offre tantissimi prodotti e quando ci si appresta ad effettuare una ristrutturazione del bagno si inizia a consultare riviste e siti in cerca di idee, di nuovi materiali, dei sanitari di design e delle colonne doccia più performanti.

Fatto questo con le idee già chiare e la testa piena di spunti si inizia il giro degli show-room in cerca delle offerte migliori. L’errore più grande è acquistare i vari articoli in negozi diversi, con l’incombenza di dover gestire e coordinare più rivenditori e perdere tanto tempo spendendo alla fine di più.

C’è chi addirittura si cimenta con gli acquisti on line di sanitari e piastrelle. Lo sconsiglio vivamente in quanto nei negozi ci sono ancora i rapporti umani, ci si guarda in faccia e quant’anche dovessero sorgere problemi si ha la garanzia dell’assistenza cosa che il mondo del mercato on line spesso non garantisce.

Ristrutturare il bagno 6° errore: risparmiare sui materiali.

Oggi ci sono tantissimi outlet di piastrelle e arredo bagno. L’altra mattina su un grande pannello pubblicitario leggevo addirittura di piastrelle a 1,99 euro/mq.

A mio avviso bisogna stare alla larga da questi prodotti, in futuro ci si pentirà sicuramente in quanto presenteranno mille difetti e saranno di una qualità talmente scarsa da doverli sostituire di lì a poco. Meglio scegliere buoni prodotti italiani , durevoli nel tempo!

Ristrutturare il bagno 7° errore: non avere un report fotografico.

Vi consiglio sempre di fare o di far fare dal direttore del cantiere un report fotografico di tutte le fasi dei lavori. Nel futuro sarà molto utile sapere dove sono passati i tubi degli scarichi, i fili dell’impianto elettrico, così che seppur malauguratamente dovessero esserci perdite o rotture si potrà intervenire prontamente senza andare a tentoni!

Ristrutturare il bagno 8° errore: non chiedere garanzie.

Non limitarti a considerare solo il prezzo ma guarda piuttosto le garanzie che ti può dare l’impresa che esegue i lavori. Valuta i tempi di consegna previsti e non fidarti se si rifiuta di scrivere un’eventuale penale giornaliera da applicare sui tempi. Molte volte il prezzo è secondario e qualche euro in più ti garantisce un risultato ottimale.

Spero che questi spunti ti possano essere utili se anche tu ti appresti a ristrutturare il tuo bagno!

A presto! 🙂
Costanza

P.S. Se ti sono piaciuti questi consigli per favore aiutami a condividere questo articolo con i tuoi amici, il tempo e il lavoro necessario per creare questo materiale è molto e mi farebbe piacere sapere se ne vale la pena. Grazie!

Inoltre potresti aiutare un tuo amico o conoscente che ha bisogno di questi consigli proprio in questo momento.

Se anche tu vuoi realizzare la casa dei tuoi sogni ma non sai da dove partire, compila questo breve e divertente TEST e scopri qual è il design ideale per la tua casa!

CLICCA QUI!